Eccomi qua con una nuova realizzazione dia antenna direttiva da 6 elementi per la banda dei 2MT.
Vi voglio elencare i passaggi per la realizzazione dei pezzi mediante foto scattate passo passo.
Per il Boom centrale ho utilizzato un tubolare di alluminio  da 20mm x 20mm acquistato presso un negozio di bricolage in zona.
Le forature sono state realizzate in base al progetto del Gianni I4GBZ su un boom di 2470mm, tale boom è stato diviso in 2 pezzi per avere il modo di rendere l'antenna portatile.
Partendo dal boom, ecco come è stato sezionato e rinforzato per renderlo trasportabile:


Il boom è stato diviso in 2 pezzi per rendere l'antenna facilmente trasportabile, è stato inserito un rinforzo a U e imbullonato con bulloni in acciaio inox, ma pensando che, se l'antenna sta sul tetto permanentemente, è meglio che gli accessori siano di qualità e non deteriorino nel tempo.
Ora invece passiamo a vedere gli elementi, prima il dipolo, poi gli elementi parassiti costruiti in aria.


Tra la calza ed il positivo, ho inserito molto nastro autoagglomerante e ho formato un certo spessore.
Tale spessore vi serve, perchè poi andrete a costruirci il simmetrizzatore sopra , il più vicino possibile alla biforcazione del cavo coassiale.
Il simmetrizzatore è il classico balun1:1  a Bazooka, facilmente realizzabile, personalmente ho utilizzato del cavo che va al dipolo del tipo Belden H240, con centrale mono conduttore, fattore di velocità 0,83, e una calza ricavata dalla cannibalizzazione di un vecchio cavo RG8 della lunghezza di 52cm, ci sono altre tecniche di costruzione, ma per me va benissimo questa..
Il calcolo per determinare la lunghezza del simmetrizzatore è semplice ed è il seguente:

VL=300.000 = velocità luce
F=144,300 = Frequenza d'uso
La formula che ne deriva è la classica e quasi elementare, 300.000/144300= 2,079
Il bazooka sarà di 1/4 lambda, pertanto  ne deriva che il risultato della divisione tra VL e F è uguale a:
300.000 :144.300 = 2,709

Lambda 2,709 : 4 =  0,519
La lunghezza del Bazooka sarà di 1/4 d'onda, ovvero : 0,519 Mt (52 Cm)

Per realizzarlo sarà sufficiente stagnare la parte inferiore della calza esterna sulla calza interna del cavo semplicemente  tagliando la guaina del cavo alla misura di 52 cm dalla biforcazione del cavo stesso che va al dipolo.
E' opportuno le due teste della calza esterna abbiano un giro di stagno, in questo modo diventano rigide e non si sfilano.
Io ho ritagliato intorno alla testa della parte superiore rendendo l'ingresso della calza perfettamente simmetrico.
la parte inferiore che poi andrà saldata alla calza sottostante, prima darete un giro di stagno sotto la guaina tolta, facendo attenzione a non fondere l'isolamento del polo centrale vista la vicinanza ad esso.
Una volta bagnata bene la calza interna con punta fine di stagno su tutta la circonferenza, potrete appoggiare la testa della calza esterna inferiore sulla calza interna e saldare le parti.
A me è bastato solamente scaldare le parti per fare una perfetta saldatura tra le due calze.

Dunque una volta fatto il simmetrizzatore, andiamo a vedere come si presenta l'antenna una volta assemblata e funzionante, teniamo presente che se il tutto è costruito ad arte, non ci sarà alcun bisogno di apportare modifiche o tarature in genere.
L'antenna a me è andata bene al primo colpo, mi sono fatto sentire da I4GBZ  che dista da me più di 100Km in CW con 10W, ma calcolando che l'antenna è stata provata nel mio sotterraneo a 2,5 mt sotto il suolo e con il portone metallico chiuso per motivi di meteo avverso.

A tutte le giunture degli elementi, ho inserito una quantità industriale di colla a caldo, in modo tale che non passi ne umidità durante le pioggie, poi ho provveduto a diluire bene il collante con un Phon ad alta temperatura, specialmente nei bicchieri in plastica che ho utilizzato per tenere gli elementi parassiti, non solo contribuisce a tformare un corpo unico, ma ha formato una sorta di stampo da termoformatura sul boom centrale, ecco che il bicchiere posa perfettamente ed è facilmente distaccabile.


Questo ha contribuito a formare uno spessore  sulla parte inferiore al bicchiere, in questa maniera ho reso con un bullone passante l'elemento ancora più stabile e senza deformarlo per il tiraggio del dado.
Ecco l'antenna finita:

ECCO I ROS IN 144.333 (e sono dentro ad uno scantinato.....)


Grazie sempre a I4GBZ con le sue progettazioni e grazie a IK3OTZ che con il suo laboratorio sono riuscito a utilizzare il materiale acquistato per realizzarmi l'antenna.
A proposito, costo complessivo tra viterie in acciaio, boom e radiali, colla a caldo e isolatori, € 36,12
In barba alla crisi dico io...
SCARICA QUI IL PROGETTO

grossomodo la costruzione della 8 elementi a parte le distanze tra gli elementi attivi e passivi, e la lunghezza del boom, sono da considerare analoghe alla 6 elementi precedentemente costruita.

Vorrei far notare i supporti per tenere in equilibrio il boom che misura 4,55 metri.
Attualmente l'antenna si trova a metà tra la 16 dei 70 cm e la metà del palo che ho in cima al tetto.

 

P.S.
Pazientate un attimo, tra breve concludo l'articolo e inserisco le misure per realizzarla.